“Conoscere per prevenire: processi di inclusione attiva”

L’INIZIATIVA – Al via a Cassino il progetto interdisciplinare e interassessorile curato da Maria Concetta Tamburrini e Luigi Maccaro. Tutti i dettagli dell’evento

Sarà un percorso interdisciplinare e, soprattutto, interassessorile, quello che si apprestano ad avviare Mariaconcetta Tamburrini e Luigi Maccaro sul sempre attuale tema dell’inclusione.

“Conoscere per prevenire: processi di inclusione attiva” è il progetto che vedrà la costituzione di un tavolo condiviso tra gli assessorati alla Pubblica Istruzione e alla Coesione Sociale: prevenzione e gestione del disagio, iniziative di formazione ed informazione, contrasto alla povertà educativa e alla dispersione scolastica e creazione di un network tra tutte le “agenzie educative” del territorio, i principali obiettivi dichiarati. Negli intenti dei due assessori vi è, inoltre, la creazione di contesti di inclusione attiva, di una “comunità educante” e di una rete che sia in grado di sviluppare processi di empowerment e di promuovere la formazione. 

Attività a cui seguiranno fasi di verifica, anche in itinere, necessarie all’individuazione di quei bisogni sui quali poi andranno incardinate e calibrate le future proposte.

Proponimenti che Tamburrini e Maccaro contano di concretizzare coinvolgendo dipendenti dell’ente, istituzioni scolastiche, stakeholders pubblici, Unicas, Consorzio dei Comuni del Cassinate ed associazioni culturali, sportive ed artistiche: snodi fondamentali di quella rete che contribuirà a realizzare attività di ricerca e monitoraggio delle necessità del territorio, eventi culturali, manifestazioni.  

Ma anche corsi di formazione, seminari, convegni sui temi della disabilità e della prevenzione del disagio fisico, economico o relazionale, come quello in agenda il prossimo 12 novembre. 

Alle ore 16.30, nella Sala Restagno del Comune di Cassino, gli assessorati alla Pubblica Istruzione e alla Coesione Sociale muoveranno il primo passo di questo percorso condiviso con un seminario formativo incentrato sui disturbi da deficit da attenzione/iperattività dal titolo “ADHD: riconoscere il disturbo per saper intervenire in ambito scolastico”. 

Una iniziativa, realizzata in collaborazione con Fabio Gervasio, presidente dell’associazione Mens Sana APSdi Aquino e l’associazione “Adhd Lazio OdV”, a cui parteciperà il dott. Giuseppe Nucera, Responsabile dell’Unità Operativa Complessa Tutela Salute Mentale e Riabilitazione Età Evolutiva dell’ASL di Frosinone; la dott.ssa Ilenia Colangelo, Psicologa e Psicoterapeuta Cognitivo Comportamentale e Cristina Lemme, Presidente associazione “ADHD Lazio OdV.

Il seminario, che verrà trasmesso in streaming sulle pagine Facebook Cassino Comunica e Mens Sana Aps oltre che sui canali social della rivista online Orizzonte Scuola, ha ottenuto il patrocinio dell’Impresa sociale “Con i Bambini” e del Centro di Servizi per il Volontariato del Lazio che hanno inserito l’iniziativa nel progetto “Tutti a scuola”.

L’articolo “Conoscere per prevenire: processi di inclusione attiva” proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Add a comment