Emergenza abitativa, il plauso del sindacato di base a Iannarilli

IL FATTO – L’Asia-Usb: “Il neo presidente dell’Ater si è dimostrato sensibile a differenza degli amministratori succedutisi negli anni”. Tutti i dettagli del vertice

“Come Asia USB cassino abbiamo incontrato il neo presidente Ater Frosinone Andrea Iannarilli due volte negli ultimi dieci giorni. Al netto di tutte le criticità che persistono sul nostro territorio riconosciamo al presidente una certa sensibilità ed un un atteggiamento pragmatico stigmatizzato dall’impegno preso, dinanzi gli occupanti di Cappella Morrone, a stanziare un fondino col quale, grazie al settore tecnico di Ater e all’autorecupero che metteremo noi in campo, ridare decoro e dignità alla struttura e a chi vi abita da ormai 8 anni”.

A parlare è Rino Tarallo del sindacato di base Asia-Usb, che quindi argomenta: “Teniamo a sottolineare come l’atteggiamento tenuto dal Presidente, e gli impegno presi, in un paese normale non dovrebbero essere altro che la prassi ed invece risulta una sorprendente anomalia dovuta al fatto che della miriade di amministratori succedutisi negli anni nessuno ha mai mostrato un vero interesse verso quei cittadini che da anni vivono senza riscaldamenti in una struttura ormai decadente e per di più di proprietà comunale.

Nel corso del primo incontro – sottolinea Tarallo – abbiamo anche fatto presente a Iannarilli l’ormai arcinota vicenda del milione di euro giacente nelle casse regionali per l’emergenza abitativa a Cassino con la promessa di rivederci a breve per non vanificare gli sforzi fatti in questi anni e per dare finalmente una risposta concreta ai nostri cittadini”.

L’articolo Emergenza abitativa, il plauso del sindacato di base a Iannarilli proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Add a comment