“In viaggio con Dante”, inaugurata la mostra al Medaglia d’Oro

CULTURA – Dal 29 novembre sarà poi esposta nella sala Restagno del Comune di Cassino e al teatro Manzoni

di Francesca Messina

È stata inaugurata presso l”IIS Medaglia d’Oro – Città di Cassino, la mostra “In viaggio con Dante”. A tagliare il nastro inaugurale il sindaco Enzo Salera, l’Assessora alla Pubblica Istruzione Maria Concetta Tamburrini, il preside Marcello Bianchi. La professoressa Maria Luisa Calabrese insieme agli studenti, ha illustrato il percorso storico con i quattordici cartelloni esposti disegnati dagli alunni, agli ospiti intervenuti, tra cui il presidente della Banca Popolare del Cassinate, Vincenzo Formisano, Marino Fardelli Difensore Civico della Regione Lazio, il Magnifico Rettore dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, Marco Dell’Isola, il presidente dell’Associazione “Cassino Città per la Pace”, Nino Rossi.

La mostra è stata curata dai ragazzi delle classi 4^B e 4^ D per commemorare il Sommo Poeta a 700 anni dalla sua morte. Nell’auditorium è stata ricostruita un’atmosfera dantesca e molti studenti hanno indossato i costumi dell’epoca interpretando le tre cantiche, Inferno, Purgatorio e Paradiso. Nella mostra anche un cartellone dedicato a San Benedetto.

“I ragazzi dopo aver studiato il Canto – ha spiegato la professoressa Calabrese​ – hanno immaginato che Dante rivolgesse una preghiera a San Benedetto affinché ci salvasse dalla pandemia. Hanno disegnato Dante che indossando la mascherina​ rivolge lo sguardo a San Benedetto e all’Abbazia di Montecassino. Gli studenti hanno messo in evidenza il legame che Cassino ha con Dante non soltanto per il Canto 22 del Paradiso ma anche per il Codice 512 conservato nel nostro Monastero. Infatti a fine percorso gli alunni il 18 ottobre scorso si sono recati in visita all’Abbazia di Montecassino. Quindi il viaggio di Dante è stato contestualizzato ed attualizzato anche al momento che stiamo vivendo,​ infatti l’umanità anche in passato ha dovuto affrontare spesso varie situazioni di emergenza. Bisogna resistere e rinascere per rivedere le stelle”.

“I ragazzi hanno saputo interpretare e far rivivere il messaggio profondo della Divina Commedia​ – ha sottolineato l’Assessora alla Pubblica Istruzione, Maria Concetta Tamburrini – attraverso un’esperienza di buona scuola a tutti gli effetti. Hanno saputo attualizzare e confrontarsi con il messaggio di Dante, ed hanno lanciato anche degli stimoli e delle provocazioni al mondo di oggi, a noi Amministratori in primis. È stato veramente un bell’esempio di scuola, portato avanti con consapevolezza, concretezza e lungimiranza. Un applauso sicuramente va ai ragazzi, ma un plauso ancora più grande va alle docenti che li hanno guidati, alle professoresse Maria Luisa Calabrese ed Angela Fasulo e al preside Bianchi che ha saputo dare vita a questo progetto”.
“È una conferma delle attività eccellenti del “Medaglia d’Oro”​ – ha detto il presidente di “Cassino Città per la pace” Nino Rossi -. Qualsiasi iniziativa è di grande qualità e di successo. Complimenti a tutti”.

Con grande entusiasmo il preside Bianchi ha sottolineato: “Sono di parte, ma non si può che essere d’accordo sul fatto che i nostri ragazzi e docenti sono i migliori”.
Standing Ovation per la mostra “In viaggio con Dante”, in quanto il sindaco Salera la esporrà da lunedì 29 novembre presso la Sala Restagno del Comune di Cassino, poi di concerto con l’Assessora Tamburrini la mostra farà tappa al Teatro Manzoni, poi presso la Banca Popolare del Cassinate, dove il presidente Formisano si è proposto di realizzare delle brochure e a proseguire anche l’Associazione “Cassino Città per la Pace” provvederà ad esporla.

“Questi ragazzi sono sempre splendidi​ – ha dichiarato la professoressa Angela Fasulo – . Ci hanno emozionato e ci stupiscono con la loro bravura ed il loro interesse”.

Rivolgendo i suoi complimenti all’evento Marino Fardelli ha sottolineato: “Il Medaglia d’Oro rappresenta uno scrigno all’interno del nostro panorama scolastico cittadino”. Il progetto è nato casualmente durante la didattica a distanza. Il dirigente scolastico Bianchi ha rivolto molti complimenti agli studenti e professori che hanno promosso la mostra. I costumi sono stati curati da Angela D’Agostino. Intanto sabato 27 novembre visiteranno la mostra autonomamente i bambini e i ragazzini delle Scuole Primarie e Secondarie di Primo Grado con genitori e docenti di lettere.

La visita è libera per scuole e privati, da lunedì 22 a sabato 27 novembre. Per le prenotazioni contattare i numeri (professoressa Maria Luisa Calabrese 349 – 5860263; professoressa Angela Fasulo 320 – 5769713).​

L’articolo “In viaggio con Dante”, inaugurata la mostra al Medaglia d’Oro proviene da LeggoCassino.it.

Commenti

mood_bad
  • Ancora nessun commento.
  • Add a comment